TAEKWONDO CUS BERGAMO ASD

Il Taekwondo è l’antica arte dei pugni e calci in volo, ma allo stesso tempo un moderno sport olimpico.
Nato centinaia di anni fa nella lontana Corea dai guerrieri per difendere la loro patria contro le invasioni esterne, il taekwondo oggi viene praticato in più di 160 nazioni, sia come antica arte marziale, ma anche come moderno sport olimpico. E’ denominata dai suoi fondatori come l’arte dei pugni e calci in volo, per la sua spettacolare elevazione e calci dinamici.
La pratica del combattimento sportivo si distingue dagli altri sport marziali per la particolare efficacia, dinamismo e spettacolarità delle sue tecniche di gamba (calci circolari ed in volo, calci multipli). Pur essendo uno sport da combattimento nel dojang si mantiene la tradizione e filosofia di un’antica arte marziale, si studiano:

  • le pumsae o forme (movimenti codificati che simulano un combattimento contro più avversari);
  • tecniche di autodifesa utilizzando ogni parte del proprio corpo;
  • filosofia e metodi per migliorare se stessi in autocontrollo, benessere fisico e mentale.

Ottimo per le donne
Con le sue numerose tecniche di gambe, il lavoro a carico naturale e lo stretching, questa disciplina conferisce armonia, elasticità e tonificazione al proprio corpo.
Adulti
Un’arte tradizionale e moderna, spirituale e dinamica che può diventare una autentica passione da portare sempre con sé; un’arte per chi cerca nuove sfide ed è pronto innanzitutto a sfidare e a conoscere meglio sé stesso.
Bambini
il Taekwondo è una disciplina altamente formativa per bambini, in quanto aiuta a socializzare e ad accrescere le capacità psicomotorie, quindi va a migliorare la coordinazione e la cognizione del proprio corpo e della propria forza. Si impara anche a non utilizzare la propria forza contro gli altri, come segno di superiorità, ma a sfruttarla in modo costruttivo per il fisico e la mente. L’allenamento è basato sul gioco secondo le indicazioni del CONI.
Il Taekwondo quindi aiuta a formare bambini attivi e sicuri di sé, che non si fermano davanti alle difficoltà ma che si impegnano a superarle con lealtà e coraggio.
Ragazzi
Il Taekwondo, pur potendo essere comparato a molti sport da combattimento, per la dinamicità, la velocità e il combattimento a pieno contatto, non ha nulla da invidiare ad altre arti marziali per storia e bagaglio tecnico. Per via di queste sue caratteristiche il Taekwondo necessita di un allenamento articolato e intenso. Le numerosissime tecniche di gamba, di calci portati al viso eseguiti anche in volo, richiedono un buon allenamento e molto stretching. Un corretto allenamento garantisce un’ottima resistenza, necessaria per i combattimenti e un benessere fisico e mentale.
Il Taekwondo è, dunque, uno strumento educativo validissimo perché insegna quei valori che, col tempo, diventeranno connaturati a chi lo praticata garantendo la possibilità di una vita in armonia con se stesso e gli altri.

Aspetti del Taekwondo

  • Riscaldamento e stretching
  • Percorsi ludici (per bambini)
  • Forme;
  • Tecniche a vuoto e su colpitore;
  • Calci in volo (ragazzi e adulti)
  • Scambi tecnici (con protezioni);
  • Rotture tavolette di legno (di polistirolo per bambini)